Guida ai tributi locali
 

 

 

regolamento TOSAP.rtf 

approvato con delibera di C. C. n. 49 del 09/12/2002.

 

T.OS.A.P

Pubblicità

Pubbliche affissioni 

T.A.R.S.U. TARSU/regolamento 1996.rtf   scadenza TARSU DENUNCE.doc

T.A.R.S.U.  


    
Scadenze

 TARSU: si ricorda che il 20 gennaio prossimo scade il termine ultimo per la denuncia relativa ai locali ed aree assoggettabili alla tassa rifiuti da parte dei quei contribuenti che nel corso dell'anno precedente hanno iniziato l'occupazione o la detenzione di un immobile. La denuncia va presentata all'ufficio tributi  usando l'apposito modulo in distribuzione presso il medesimo ufficio. La denuncia viene presentata una sola volta ed è quindi valida anche per gli anni successivi, purché non cambino le condizioni iniziali. Altrimenti, il contribuente dovrà denunciare ogni variazione relativa a locali ed aree, alla loro superficie e alla destinazione, usando le stesse modalità ed entro gli stessi termini della denuncia originale. Va presentata denuncia anche quando cessa l'occupazione o l'uso di locali ed aree avvenuta nel corso dell'anno. La cessazione non avviene automaticamente con il cambio di domicilio o di residenza.
 
TOSAP: Si ricorda che entro il 31 gennaio c.a. dovranno essere effettuati i pagamenti della tassa dovuta al Comune per l’occupazione permanente di spazi ed aree pubbliche. La tassa dovuta deve essere calcolata applicando le tariffe in vigore, in rapporto alla tipologia ed alla dimensione dell’occupazione. Si rammenta che sono soggette alla tassa le occupazioni effettuate nelle strade, nelle piazze e comunque sui beni appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune, le occupazioni di spazi soprastanti e sottostanti il suolo pubblico e le occupazioni su tratti di aree private sulle quali risulta costituita la servitù di pubblico passaggio. Devono effettuare il solo pagamento della tassa tutti coloro che sono titolari di occupazioni già esistenti, denunciate negli anni precedenti. Per le nuove occupazioni il pagamento della tassa deve avvenire contemporaneamente alla denuncia, da presentare entro 30 giorni dalla data di rilascio dell’atto di concessione e comunque non oltre il 31 dicembre dell’anno di rilascio della concessione stessa; in caso di variazione, entro lo stesso termine, deve essere presentata una nuova dichiarazione con il pagamento della maggiore tassa dovuta. Il pagamento della tassa deve essere effettuato tramite conto corrente postale n. 12958831 intesto a: “Comune di Forino servizio di tesoreria - TOSAP”, su particolari bollettini a disposizione presso gli uffici postali e gli uffici comunali.