COMUNE DI FORINO

(Provincia di Avellino)

ufficio del sindaco

 

DECRETO SINDACALE n. 5 del 29 maggio 2014

 

 

OGGETTO: NOMINA COMPONENTI GIUNTA COMUNALE E VICE SINDACO.

 

IL SINDACO

VISTO l’art. 46, commi 2 e 4 del d.lgs. 18.08.2000, n° 267, che attribuisce al Sindaco la nomina dei componenti della giunta, tra cui un vicesindaco;

VISTI i risultati della consultazione elettorale, tenutasi il 25 MAGGIO 2014, per la elezione del Sindaco ed il rinnovo del Consiglio Comunale;

Dato atto che alla carica di Sindaco risulta eletto il sottoscritto, nato a Forino (AV) il 07/03/1960;

 

Visto il combinato disposto dell'art. 46 del Testo Unico 18 agosto 2000, n. 267 e dell’ articolo 28 dello Statuto Comunale, “nomina della Giunta Comunale”, dal quale si rileva che il Sindaco nomina i componenti della Giunta, tra cui un Vicesindaco, e ne dà  Comunicazione al Consiglio comunale nella prima seduta successiva alla elezione;

 

Visto,  infine,  l'art.  6,  comma  3,  del  D. Lgs.  18-8-2000,  n.  267,  circa  la  rappresentanza  di  entrambi  i sessi negli organi collegiali;

 

Visto,  infine,  l’art. 1, comma 137, della Legge 7-4-2014, n. 56, per effetto del quale, nella giunta dei comuni, con popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessun dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico;

 

Valutata l'opportunità di determinare in quattro il numero dei componenti della Giunta in rapporto all'articolazione delle competenze amministrative del Comune;

 

Accertato il possesso dei requisiti di compatibilità ed eleggibilità alla carica di assessori delle persone da nominare, in base a quanto disposto dal Capo II del Titolo III della Parte I del D.Lgs 267/2000;

 

Visto:

  • lo Statuto comunale;
  • il d.lgs. 267/2000 (testo degli enti locali);

 

DECRETA

  1. di nominare i componenti della Giunta del Comune di Forino nella persona dei seguenti signori Assessori, ai quali vengono attribuite specifiche deleghe per materia:
  • assessore, la consigliera comunale, Anna Riccardi, nata ad Avellino, il 01/07/1981, residente in Forino, alla via G. Dorso, n. 11/A, alla quale attribuisce le seguenti deleghe: istruzione, cultura, manifestazioni culturali e rapporti con associazioni;
  • assessore, la consigliera comunale, Francesca Vitolo, nata ad Avellino il 17/01/1984 e residente in Forino, in via Campi, n. 32/A, alla quale attribuisce le seguenti deleghe: patrimonio, ambiente e servizi sociali;
  • assessore, il consigliere comunale Luigi Lanzetta, nato ad Essen (D) e residente in Forino (AV), alla via Giovanni Pascoli n. 1, al quale attribuisce le seguenti deleghe: personale, lavori pubblici, servizi cimiteriali e rapporti con la frazione Petruro;
  • assessore, il consigliere comunale Pasquale Sergio Marinetto, nato a BATH  (GB) e residente in Forino, alla via G. Dorso, al quale attribuisce le seguenti deleghe: urbanistica, sport e spettacoli e rapporti con la frazione Celzi;

 

A T T R I B U I S C E

 

  1. la carica di Vice-Sindaco, all’Assessore Anna Riccardi, nata ad Avellino, il 01/07/1981, residente in Forino, alla via G. Dorso, n. 11/A;
  2. di dare atto che gli Assessori entrano in carica nel momento della sottoscrizione presso la Segretaria generale dell’ accettazione della nomina e delle relative deleghe.

 

DA' ATTO

  • che, salvo quanto previsto dall'art. 46, comma 4, del D. Lgs n. 267/2000, in ordine alla revoca, gli assessori restano in carica fino all'insediamento dei successori;
  • che le materie non delegate espressamente agli assessori rimangono, per legge, di competenza del sottoscritto, che le assume tutte sotto la propria direzione e responsabilità ed, in particolare le seguenti deleghe: contenzioso, bilancio e tributi, politiche comprensoriali e legge 219/81;
  • di comunicare tale nomina, ai sensi del comma 2 dell’art. 46 del TUEL n. 267/2000, nel primo consiglio comunale successivo alla nomina;

DISPONE

 

infine che il presente provvedimento venga notificato, senza indugio, agli interessati e si demanda al Segretario Comunale il compito di curare tutti gli atti conseguenti, ivi compresa la comunicazione di detto provvedimento alle autorità ed a tutti gli uffici interessati.

 

  Dalla Residenza Municipale, addì 29 maggio 2014

 

 IL SINDACO

Avv. Pasquale NUNZIATA