IMU-TASI PER L'ANNO D'IMPOSTA 2016 (SCADENZA 16 GIUGNO 2016)

La scadenza per il versamento della prima rata IMU 2016 è fissata per il 16/06/2016 (acconto).

La scadenza per il versamento della seconda rata IMU 2016 è fissata per il 16/12/2016 (saldo).

E’ possibile versare il tributo in un’unica soluzione entro il 16 giugno.

ABITAZIONI PRINCIPALI

Nell’anno d’imposta 2016 sono escluse dalla TASI le unità immobiliari destinate ad abitazione principale del possessore nonché dell’utilizzatore e del suo nucleo familiare, escluse quelle appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

Relativamente all’IMU nulla è cambiato, dunque per le abitazioni di lusso (cat. A/1, A/8 e A/9), continua ad applicarsi l’IMU con la detrazione di 200 euro.

 

COMODATO D’USO GRATUITO A PARENTI DI PRIMO GRADO

Dal 2016 per gli immobili concessi a titolo di comodato gratuito ad un parente di primo grado in linea retta  ( dai genitori ai figli) è prevista una riduzione del 50% della base imponibile IMU/TASI,

TERRENI AGRICOLI

Dal 2016 per determinare l'esenzione dall' IMU prevista per i terreni agricoli ricadenti in aree montane è possibile verificare le particelle montane del Comune di Forino al seguente indirizzo http://www.comune.forino.av.it/TRIBUTI_FORINO/IMU/IMU.php

Sono esenti dall'IMU i terreni agricoli:

  • Posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, iscritti nella previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione.

ALIQUOTE IMU E TASI DELIBERATE DAL COMUNE DI FORINO

E’ possibile consultare le delibere di determinazione delle aliquote IMU e TASI sul sito del MEF al seguente indirizzo http://www1.finanze.gov.it/finanze2/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/IUC_newDF/risultato.htm

ESTRATTO DELIBERA IMU

Di confermare per l’anno 2016 l’Aliquota di base, di cui all’art. 13, comma 6, del D.L. 201/2011: nella misura del 1,06 %;

Di confermare per l’anno 2016 l’Aliquota di base 1,06% per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D;

Di confermare per l’anno 2016 l’aliquota di base 1,06% per i terreni agricoli;

Di confermare per l’anno 2016 l’Aliquota ridotta allo 0,4% a favore: dell’abitazione principale e relative pertinenze come definite dall’art. 13, comma 2) del citato D.L. 2011/2011 classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, per le quali continuano ad applicarsi l'aliquota di cui al comma 7 e la detrazione di cui al comma 10.

Di confermare l’Importo della detrazione di cui al comma 10 dell’art. 13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 nr.201, pari ad €. 200,00 applicata a:

- abitazione principale e relative pertinenze come definite dall’art. 13, comma 2) del citato D.L. 2011/2011 classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9